La Comunità del Cibo

La strada della geotermia attraversa le Colline del Vapore tra Monteverdi Marittimo e Pomarance, una zona della Toscana molto attiva dal punto di vista delle produzioni agricole di qualità e rappresenta un’ottima opportunità di fare la spesa direttamente dai produttori, alcuni dei quali fanno parte della Comunità del cibo a energie rinnovabili che rispettano tre principi essenziali: sostenibilità ambientale grazie all’utilizzo di energie rinnovabili nel processo produttivo (geotermia, fotovoltaico, solare termico, biomasse, eolico); filiera corta con materie prime provenienti dal territorio di appartenenza; territorialità, vale a dire con sede produttiva in Toscana. La Comunità nasce nel 2009 con la firma dello statuto dell’Associazione “Agricoltori Custodi della Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili della Toscana” grazie ad un’intesa tra CoSviG, Slow Food Toscana, Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus. L’Etrusca sposa in pieno i principi della Comunità del Cibo promuovendo un consumo consapevole e la diffusione di una cultura agroalimentare che comunichi i valori autentici del territorio.

CCER-Comunità del Cibo a Energie RInnovabili della Toscana
c/o Fattoria del Lago, SR 398 Km 7.850, Monterotondo Marittimo (GR)

tel. 0566.916371 www.comunitadelciboenergierinnovabili.it